heade 22-10-2014r

PON_quadrato_02_167PON 2014-2020

sidebar

Giornale del Liceo
Meta

a

Quadro orario e profilo formativo

a

Materie I II III IV V
Religione o mat. alternative 1 1 1 1 1
Lingua e lett. italiana 4 4 4 4 4
Lingua e lett. latina 5 5 4 4 4
Lingua e lett. greca 4 4 3 3 3
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3
Storia 3 3 3
Filosofia 3 3 3
Matematica* 3 3 2 2 2
Scienze Naturali** 2 2 2 2 2
Fisica 2 2 2
Storia dell’Arte 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Tot. ore settimanali 27 27 31 31 31

*  con Informatica al primo biennio
** Biologia, Chimica, Scienze della terra

    

Il percorso del Liceo Classico è imperniato sullo studio della civiltà classica e della tradizione storica, filosofica, scientifica , artistica e letteraria occidentale, nella prospettiva di un confronto di valori e nella convinzione che solo la conoscenza del passato permette una comprensione critica del nostro presente. Quindi,  sulla base di tale principio e a partire dalle indicazioni nazionali relative al profilo culturale, educativo e professionale del Liceo Classico, questo indirizzo persegue le seguenti finalità:

  • Riconoscere il valore della cultura latina  e greca come patrimonio comune su cui fondare una identità europea consapevole delle proprie radici culturali e attenta alla dignità della persona.
  • Riconoscere le grandi dinamiche della cultura letteraria, storica, filosofica, scientifica, artistica occidentale dal mondo antico a quello moderno,  ed il loro contributo alla formazione del mondo contemporaneo.
  • Instaurare il dialogo con il passato, in una prospettiva critica che ne metta in luce gli aspetti di continuità e di differenza con i nostri tempi, per trarne insegnamenti e aspirazioni che possano aiutare a orientarsi nel presente e a costruire un futuro di pace.

Di conseguenza, a conclusione del percorso di studio, il liceo classico intende vedere realizzati, oltre ai risultati di apprendimento comuni alla formazione liceale, anche i seguenti risultati propri dell’indirizzo:

  • Conoscenza delle strutture linguistiche del latino e del greco per una lettura diretta e traduzione dei testi antichi, considerati il veicolo privilegiato di accesso  alla  cultura di cui sono espressione.
  • Competenza nel ricorso alle fonti, ai linguaggi, alla cultura del mondo antico.
  • Conoscenza delle linee di sviluppo della cultura storica, filosofica, scientifica, artistica e letteraria, dal mondo antico a quello contemporaneo, con riferimento particolare all’Italia e all’Europa, in un’ottica mirante a individuare le interconnessioni con le altre culture.
  • Competenza nello studio diretto di opere, documenti,  e autori dei vari periodi oggetto di analisi.
  • Capacità di argomentazione e di interpretazione anche di  testi complessi.
  • Capacità di elaborare modelli interpretativi della realtà in ambito scientifico – matematico, sapendone riconoscerne l’applicabilità e la validità;
  • Possesso del metodo di studio proprio delle discipline classiche e umanistiche in un quadro culturale che consenta di cogliere le intersezioni fra i saperi.

Più in dettaglio, per quanto riguarda lo specifico contributo di ciascuna disciplina alle finalità e ai risultati di apprendimento,  la formazione linguistico-letteraria viene solidamente assicurata dall’Italiano, dal Latino, dal Greco e dalla Lingua straniera moderna. La conoscenza delle due lingue classiche in particolare è orientata a fornire l’accesso ad un patrimonio di civiltà e di tradizione in cui si riconoscono le nostre radici e a dare un apporto rilevante alla conoscenza dei linguaggi del sapere nei diversi campi. La lingua straniera moderna fornisce uno strumento di comunicazione efficace nel mondo contemporaneo e una chiave di apertura alla realtà globale.  La Filosofia e la Storia sostengono aspetti generali della formazione personale, l’una mediante lo sviluppo della capacità di problematizzare e riflettere criticamente sulle diverse forme del sapere, l’altra fornendo gli strumenti per cogliere le connessioni tra i fenomeni storici, l’importanza che hanno avuto nel loro tempo e l’influenza che possono ancora esercitare sul mondo attuale. La Storia dell’Arte concorre alla comprensione delle varie civiltà attraverso l’esplorazione delle forme estetiche in cui esse si manifestano secondo codici espressivi specifici ma in costante rapporto dialettico con quelli analizzati negli altri ambiti disciplinari. Contribuiscono pienamente alla realizzazione delle finalità dell’indirizzo classico la Matematica, la Fisica e le Scienze naturali (Biologia, Chimica, Scienze della terra), che consentono, attraverso algoritmi e modelli rigorosi, di risolvere problemi e di interpretare in senso logico e organico la realtà naturale.
A tutte le discipline si affiancano le Scienze Motorie e Sportive, intese come percorso importante per il processo evolutivo della persona in quanto efficaci strumenti di adattamento, costruzione ed espressione del comportamento individuale in un contesto sociale. Lo studio della Religione Cattolica, per coloro che se ne avvalgano, contribuisce alla conoscenza della cultura religiosa come parte del patrimonio storico e promuove il dialogo ed il rispetto per le altre tradizioni religiose e culturali.
Per mezzo dello studio di queste  discipline si fornisce un’accurata preparazione che consente l’accesso a tutti gli indirizzi universitari, o  l’inserimento diretto nel mondo del lavoro.

a


Print Friendly

logo-albo-online

Amministrazione Trasparente

Docenti e ATA
Brochure

Opuscolo Illustrativo del Liceo

Statistiche
Visitatori oggi: 61
Online ora: 2
INFORMATION

English Française Deutsch Español