heade 22-10-2014r

PON_quadrato_02_167PON 2014-2020

sidebar

Giornale del Liceo
Meta

a

Intestazione progetto

a

Partnership, contributi e collaborazioni 2012

Contributi e collaborazioni


Il progetto “Diritti umani, doveri di cittadinanza” intende favorire la presa di coscienza tra gli studenti del Liceo “Majorana – Corner” di Mirano (Ve) della complessità della società contemporanea e delle necessità di agire nel rispetto delle leggi e delle istituzioni preposte alla realizzazione e al rispetto della legalità. Esso individua come aree d’intervento, sia in relazione al quadro internazionale in cui diventa fondamentale l’incontro con l’altro da sé, sia sulla scorta delle recenti indicazioni ministeriali, che rendono obbligatorio in tutte le scuole di ogni ordine e grado l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” (legge. N. 169 del 30.10.2008) i seguenti ambiti e attività per i quali é consultabile la documentazione della attività svolte anche nei precedenti anni di attività:

Il progetto, quindi, prevede di affrontare tali contenuti sia da un punto di vista più generale del rapporto di rispetto che ciascuno deve avere con ciò che è al fuori ed esterno a lui, sia da quello più specifico del singolo cittadino all’interno di una comunità; tale articolazione si riflette anche nelle diverse modalità di realizzazione, sia curricolare che extracurricolare a seconda delle attività, e rivolta a fasce di classe diverse in relazione ai programmi di studio ed agli specifici bisogni educativi. Inoltre, nell’ottica di apertura della scuola  al territorio e di creazione di un rapporto di interazione culturale e civile, di confronto e di arricchimento reciproco, il progetto prevede in vari momenti del suo svolgimento l’apertura agli adulti di alcune delle iniziative proposte, come la partecipazione al viaggio ad Auschwitz Birkenau, o alcuni incontri e conferenze, che per questo saranno tenuti in orario pomeridiano o serale.

E sempre in quest’ottica di apertura, le varie attività di cui è composto il progetto procedono in modo sincronico con un continuo confronto ed interscambio di esperienze che confluirà in due momenti determinanti nel mese di gennaio, quando la scuola si aprirà al territorio con le iniziative legate alla settimana della memoria, e nel mese di aprile quando la scuola andrà nel territorio con una manifestazione tesa a dimostrare come la drammatica esperienza dei lager debba essere memoria militante nel presente,  il filtro attraverso il quale si deve cercare di difendere e tutelare oggi i diritti umani. Infatti, la fase finale del Progetto congiunto prevede la manifestazione dell’ “EXPO DEI DIRITTI UMANI: dalla scuola alla piazza” in cui verteranno tutte le diverse attività svolte nelle singole scuole. Per questa iniziativa si può prevedere anche il patrocinio del comune di Mirano e il coinvolgimento di tutte le organizzazioni del volontariato che operano nel territorio

aa


Print Friendly

logo-albo-online

Amministrazione Trasparente

Docenti e ATA
Brochure

Opuscolo Illustrativo del Liceo

Statistiche
Visitatori oggi: 61
Online ora: 2
INFORMATION

English Française Deutsch Español